Risotto ai porcini e finferli con la linea Che sugo – Nova funghi

Risotto ai porcini e finferliIl segreto del risotto ai porcini e finferli più buono che tu abbia mai assaggiato risiede sia nella scelta della materia prima che nella sua preparazione. Segui la ricetta e scopri  come fare innamorare di questo piatto tutti i tuoi ospiti.

Risotto ai porcini e finferli

A cosa pensate quando sentite la parola “porcini” o magari “finferli”?? A noi viene in mente l’autunno, le foglie, i boschi e un favoloso profumo di risotto ai porcini e finferli! Tra tutti i risotti questo è il nostro preferito. Il tuo qual è? Segui la nostra ricetta e vedrai come diventerà in breve anche il tuo piatto preferito!

L’importanza della materia prima nel risotto ai funghi

La qualità della materia prima, in qualsiasi piatto, fa la differenza, soprattutto se parliamo di risotti.
Come si fa a scegliere i funghi migliori? O si conoscono talmente bene da raccoglierli tra i boschi, quando si ha il tempo e la fortuna di trovarli, oppure ci si affida a chi li conosce, li coltiva e li mette a vostra disposizione da sempre, proprio come facciamo noi. La qualità dei prodotti nova oltre a essere garantita è anche certificata. Chi utilizza nova in cucina ha la sicurezza di mangiare cibo sano e buono!

Che sugo finferli e porcini

Che sugo finferli e porcini è una salsa ideale per primi piatti e non solo, realizzata con funghi selezionati di alta qualità, senza glutine. Non ha conservanti, né latte e derivati e questo la rende ideale per ogni esigenza.
Con la linea Che sugo cucinare diventa più facile e il tuo estro può scatenarsi in centinaia di piatti veloci e deliziosi allo stesso tempo!

Ingredienti
Risotto ai porcini e finferli per 4 persone:

  • 400 g di riso semifino (Vialone nano) o superfino (Carnaroli, Arborio)
  • 290 g funghi porcini nova in olio di oliva
  • 110 g di burro (60 g per il soffritto e 50 g per la mantecatura. Sostituite il burro con la margarina se avete problemi con il lattosio)
  • 2 ciuffi di prezzemolo
  • 1 bicchierino di vino bianco secco,
  • 2 vasi di che sugo ai finferli e porcini da 190g (ne serviranno circa 1 vaso e 1/3 oppure entrambi i vasi per porzioni più ricche)
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 cipolla ( o scalogno, se preferisci i sapori più delicati)
  • Grana grattugiato (solo per chi non ha problemi con il lattosio)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.


Preparazione
Risotto ai porcini e finferli, ecco come si prepara:

  • In una casseruola fai sciogliere 60g di burro (o margarina) e aggiungi la cipolla (o scalogno) tritata finemente.
  • Rimescola la cipolla finché diventa trasparente.
  • Aggiungi nella casserula 400 g di riso e rimescola finchè non lo senti tostare.
  • Irrora il soffritto con il vino bianco e fallo evaporare.
  • Fai cuocere a fuoco medio il risotto e aggiungi gradualmente il brodo.
  • Dopo 10 minuti apri il barattolo di funghi porcini nova, scolalo e versa in pentola i funghi porcini.
  • Durante la mantecatura aggiungi il Grana grattugiato e 50 g di burro (se né tu, né i tuoi ospiti avete problemi con il lattosio) assieme a Che sugo ai finferli e porcini nova e rimescola con energia in senso orario.
  • A cottura ultimata il cuore del chicco di riso dovrà risultare morbido.
  • Regola il sale, profuma con il pepe macinato e aggiungi il prezzemolo fresco a pezzetti.Il risotto ai porcini e finferli è pronto per essere servito. Vuoi aggiungere un tocco di classe in tavola?
    Ti consigliamo alcuni ottimi vini per accompagnare questo piatto delizioso, scegli il tuo preferito.

    Vini consigliati
    Risotto ai porcini e finferli, ecco i vini consigliati:
    Per accompagnare il sapore intenso del risotto ai porcini e finferli, il nostro sommelier consiglia un vino bianco dal sapore delicato o un rosso non troppo corposo:
    – Trento Doc
    – Franciacorta
    – Barbera d’Asti
    – Rosso di Montalcino
    – Sangiovese di Romagna
    – Marzemino
    – Dolcetto d’Alba

Buon Appetito!
Ti è piaciuta la ricetta del risotto ai porcini e finferli con la linea che sugo di nova?
Fai una foto al tuo piatto e condividila con l’hashtag: #novaincucina o #novafunghi.
Entra a far parte anche tu della community nova.

Vuoi scoprire anche le altre ricette di Nova Funghi? Clicca qui e scegli la tua preferita!